Pro-fumum d’incenso

Torino 2020 eventi ed inviti

Per vivere un’esperienza olfattiva accompagnata dalla vicende storiche, dal 27 marzo fino al 7 giugno 2020 l’Associazione Per Fumum, nata per promuovere la cultura dell’olfatto attraverso l’organizzazione di eventi culturali, presenta la mostra Incēnsum che si terrà presso il Museo d’Antichità, parte dei Musei Reali di Torino. Immergiti in un’esperienza trasformativa.

storia e origini

La chiamarono ” La via dell’incenso” una rotta antichissima tracciata secoli fa tra rilievi desertici, per trasportare i più preziosi tesori d’oriente destinati al commercio. Tra grovigli rocciosi nacque un irto passaggio che collegava l’Oceano Indiano al Mar Mediterraneo dove fin dall’antichità, innumerevoli carovane di beduini hanno unito il mondo orientale con quello occidentale, l’Europa con L’India e l’Arabia con L’Africa. 


Partendo dalle coste del Dohfar , oggi parte dell’Oman, i cammellieri e i loro preziosi carichi, superavano gli altopiani Yemeniti per raggiungere la lontana Palestina del nord attraverso l’Arabia Felix, trasportando non solo merci di valore ma anche culture e leggende. 
L’incenso, una resina aromatica più ricercata dell’oro, era un ponte tra il visibile e l’invisibile e i suoi vapori  hanno da sempre accompagnato gli uomini in ogni tappa importante della vita. 
La Bosweilla è l’albero endemico delle zone dello Yemen, da dove si estrae  una resina bianca e lattiginosa che si solidifica lentamente a contatto con l’aria, dando origine all’incenso. Il termine incenso sembra derivare dal latino arcaico “incensum = acceso/infuocato” poiché già anticamente si usava bruciarlo per le fumigazioni rituali o per svariati usi domestici e quotidiani. 

Profumo D’incenso

Il suo particolare profumo lega la terra con lo spirito e conferisce una connotazione mistica e profonda a chi lo indossa. Avvolgersi tra i voluttuosi odori di incenso, significa essere riportato in quel viaggio tra templi e paesaggi dove il pensiero, accompagnato da jus inebrianti, si concilia con il corpo tramite meditazione. 
I profumi d’incenso non sono facili da indossare, il gusto dipende tanto dall’olfatto e dalla soggettività di chi lo indossa. E’ una fragranza calda e intensa che esprime personalità consapevole e un carattere quasi complicato con un approccio spirituale alla vita.