Il Burro di Karitè… un elisir della pelle

Una bomba di idratazione

Il burro di Karité è un ingrediente naturale a cui non manca proprio nulla.
Ricco in vitamina A, E e F, contiene acidi grassi, acidi organici (in particolare l’acido cinnamico) e ha un’elevata percentuale di frazione insaponificabile, formata in particolare da steroli. Un mix che lo rende un preziosissimo alleato di bellezza.
Prodigioso agente idratante ed eccellente coadiuvante per la rigenerazione cellulare, il burro di Karité è in grado di addolcire, ristrutturare, lenire e nutrire gli strati superiori della pelle; stimola inoltre la produzione di collagene e aiuta a ridurre rughe e linee d’espressione, mentre combatte le iperpigmentazioni cutanee. Per ridonare morbidezza alla pelle, è sufficiente aggiungere un cucchiaio di burro di Karité all’acqua del bagno; per levigare zone ruvide come gomiti e talloni, invece, è utile massaggiarne una noce sulle aree interessate prima di andare a dormire e lasciarlo agire durante la notte. Il burro di karité possiede, inoltre, delle naturali proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche e, grazie agli estratti resinosi e alla vitamina D che contiene, è considerato un ottimo agente cicatrizzante in caso di piccoli incidenti quotidiani come graffi, sbucciature o punture d’insetto.

Affinché il burro mantenga inalterate le sue proprietà e la sua efficacia, deve essere grezzo e non raffinato: il processo di raffinazione, infatti, fa perdere a questa sostanza tutti i suoi estratti resinosi, che sono gli agenti riparatori utili ai fini della cicatrizzazione. Prima di acquistarlo, quindi, bisognerebbe sempre controllare com’è stato prodotto e l’INCI della sua etichetta. La pianta del karitè è un vero e proprio albero che può raggiungere un’altezza compresa tra i 10 e i 15 metri e il diametro del cui tronco tocca facilmente il metro.
Le noci sono il frutto portentoso da dove viene ricavata una sostanza burrosa,che per le sue caratteristiche, viene impiegata come condimento nella tradizione alimentare africana o in cosmesi. Il ricavato è un burro grezzo di colore tendente al giallognolo e presenta un odore dolciastro.

Il frutto dell’albero della giovinezza

Questo ingrediente è anche un grande alleato della bellezza e della salute dei capelli: le maschere a base di burro di Karité sono portentose nel ridonare brillantezza e vigore ai capelli secchi, sfibrati o spenti, o per nutrire quelli colorati.  Il burro presenta proprietà antiossidanti che sono in grado di proteggere la pelle dall’esterno dall’azione dei radicali liberi.
L’azione antiossidante è dovuta principalmente al contenuto di vitamina E, e presenta inoltre vitamina A e vitamina D. L’applicazione del Karitè sulla pelle consente di mantenere il suo colorito naturale e sano, di idratarla e di nutrirla, oltre che di proteggerla dagli agenti esterni, come i raggi solari, il vento e il freddo, per via delle sue proprietà filmanti e filtranti.