Acne? Facciamo chiarezza!


L’acne è causata da un batterio chiamato propionibacterium acnes,questo batterio fa parte della flora cutanea e alberga in particolare nei follicoli pilosebacei. In alcuni soggetti predisposti nell’età adolescenziale, dove vengono attivate le ghiandole endocrine, il batterio agisce grazie a condizioni favorevoli,  come ad esempio nella pubertà il ph della nostra pelle viene alterato dall’aumento dei livelli ormonali e questo determina e anche l’attività pilosebacea che tende a produrre più sebo.
Il batterio dell’acne propionibacterium acnes predilige condizioni in assenza di ossigeno quindi opera all’interno dei comedoni (tappi dei pori cutanei)che spesso si vengono a creare in fase adolescenziale.  Questi avvengono a causa di una iperproduzione di sebo, della ghiandola sebacea pilifera, che non riesce a far fuoriuscire il sebo per in ostruzione del poro dermico. 
Il batterio dell’acne all’interno dei comedoni determina una risposta infiammatoria deteriorando il sebo e facilitando la formazione di microrganismi patogeni all’interno del follicolo. Nelle fasi iniziali abbiamo la comparsa di foruncoli e comedoni per poi diagnosticare acne sulla palpazione di cisti con infiammazione diffusa nelle forme più grave a seguito della rottura del canale pilosebacei. 

Visualizza immagine di origine

Presso Beauty Trainer Clinique si possono trovare diversi trattamenti per disinfiammare, curare e contrastare l’acne. Quando vi è infiammazione cominciamo con dei trattamenti decongestionanti, impacchi in alginato con sostanze lenitive e antisettiche abbinati a massaggi linfo al viso. Dopo aver trattato l’infiammazione e la sensibilità cutanea procediamo con la pulizia della pelle con estrazione dei comedoni e si procede con dei trattamenti di medicina estetica come il CO2 Frazionato per rimuovere esiti cicatriziali e in fase finale la foto Biorivitalizzazione per stimolare la pelle a produrre nuova cellule